Chi siamo

Nei primi anni '60 il Geom. Domenico Gagliardi apre il suo studio professionale. La qualità e la competenza negli interventi ne determinano immediatamente il successo e lo Studio partecipa ad importanti progetti con interventi e rilevazioni anche in paesi stranieri (Siria). Nel '64 , ad esempio, è una delle società che collaborano alla realizzazione delle misurazioni necessarie allo sviluppo del piano regolatore di Roma. Nel 1994 l'ingresso in azienda del figlio Stefano porta nuovi impulsi e sviluppi all'attività e da studio prevalentemente topografico si trasforma in Studio Tecnico a 360° con tecnologie d'avanguardia e servizi sempre più rapidi e completi. L'azienda, che opera prevalentemente a Roma e nel Lazio, si rivolge a privati, imprese ed enti per aiutarli a trovare le soluzioni più efficaci a risolvere problemi in materia di beni immobili e compravendita di questi.

Lavoro, competenza, disponibilità
è così che Avremo la Vostra Stima.

Promozioni

Planimetrie catastali gratis Pratiche comunali -20%
Planimetrie catastali gratis Planimetrie catastali gratis

Notizie dal mondo dell'edilizia

    • Ponte sullo Stretto di Messina, Matteo Renzi: 'noi siamo pronti'

      28/09/2016 - Il Ponte sullo Stretto di Messina può creare “centomila posti di lavoro”. Costituisce il completamento della Napoli-Palermo e servirà a “togliere la Calabria dall’isolamento e far sì che la Sicilia sia più vicina”. Lo ha detto ieri a Milano il Presidente del Consiglio, Matteo Renzi, nel corso delle celebrazioni per i 110 anni del gruppo Salini-Impregilo.   “Se voi siete nella condizione di portare le carte e sistemare ciò che è fermo da 10 anni, noi sblocchiamo” - ha detto Renzi rivolgendosi a Pietro Salini, AD del gruppo, il quale nei mesi scorsi stimava in 40.000 i posti di lavoro che la costruzione del ponte creerebbe.   “La Salerno-Reggio Calabria il 22 dicembre sarà percorribile senza alcun cantiere”, ha poi affermato il premier, aggiungendo: “la mia è una sfida in positivo. Rispetto chi dice che l’Italia è finita, ma penso..
      Continua a leggere su Edilportale.com

      Approfondisci...

      Urbanistica, opere strategiche e professioni. Se ne occuperà solo lo Stato?

      28/09/2016 – Saranno i cittadini a decidere se far passare sotto la competenza esclusiva dello Stato materie come governo del territorio, ordinamento delle professioni, infrastrutture strategiche e Protezione Civile. Ma anche se dire basta al bicameralismo perfetto e alle Province. È stato fissato per domenica 4 dicembre il referendum confermativo della Legge di riforma Costituzionale.   Riforma Costituzionale e referendum confermativo Ma se la legge è già stata approvata e pubblicata in Gazzetta Ufficiale perché è necessario il referendum? Le modifiche alla Costituzione possono avvenire solo con un largo consenso parlamentare. In caso contrario si deve chiedere il parere popolare. Per intervenire sulla Costituzione è necessario che la legge di modifica sia approvata due volte (a distanza di almeno tre mesi) e che la seconda volta i voti favorevoli siano pari ad una maggioranza qualificata dei due terzi. Se la soglia non..
      Continua a leggere su Edilportale.com

      Approfondisci...

      Agevolazioni prima casa, nella superficie vanno conteggiati i seminterrati non abitabili

      28/09/2016 – I piani seminterrati non abitabili devono essere conteggiati nella superficie utile che, insieme ad altri fattori, determina se un’abitazione è di lusso e se ha diritto alle agevolazioni per la prima casa. Lo ha stabilito la Corte di Cassazione con la sentenza 10807/2016.   Immobili di lusso In base al DM 2 agosto 1969, le abitazioni “di lusso” hanno diverse caratteristiche. Appartengono in particolare a questa categoria: - le abitazioni unifamiliari dotate di piscina di almeno 80 mq o campi da tennis con superficie drenata di almeno 650 mq; - le case composte di uno o più vani costituenti unico alloggio padronale aventi superficie utile complessiva superiore a 200 mq (esclusi i balconi, le terrazze, le cantine, le soffitte, le scale e il posto macchine) ed aventi come pertinenza un'area scoperta della superficie di oltre sei volte l'area coperta; - le singole unità immobiliari aventi superficie utile complessiva..
      Continua a leggere su Edilportale.com

      Approfondisci...

      Credito d'imposta, 306 milioni di euro per gli investimenti al Sud

      28/09/2016 – Disponibili risorse fino a 306 milioni di euro dal PON Imprese e Competitività per gli investimenti in beni strumenti delle imprese del Sud.   Lo prevede il DM 29 luglio 2016 che assegna le risorse al credito d’imposta per l’acquisto di beni strumentali nuovi destinati a strutture produttive ubicate nelle regioni del Mezzogiorno.   Credito d’imposta per investimenti al Sud: le risorse L'agevolazione, introdotta dalla Legge di Stabilità 2016, ha l’obiettivo di favorire investimenti nel Mezzogiorno per l’acquisizione di beni strumentali nuovi dal 2016 al 2020.   In fase di prima applicazione sono assegnati 163 milioni di euro, di cui 123 milioni destinati alle Regioni meno sviluppate (Basilicata, Calabria, Campania, Puglia e Sicilia) e 40 milioni destinati alle Regioni in transizione (Abruzzo, Molise e Sardegna). Successivamente la dotazione iniziale potrà essere integrata o modificata,..
      Continua a leggere su Edilportale.com

      Approfondisci...
    • BIM, Oice: 'approccio graduale che coniughi IT e Project Management'

      28/09/2016 - Guardare all’Europa per un approccio graduale che coniughi processi di IT e di Project Management.   È questo il messaggio lanciato dall’OICE, l’Associazione delle società di ingegneria e architettura aderente a Confindustria, che nei giorni scorsi è stata ascoltata dalla Commissione ministeriale, presieduta dal Provveditore alle opere pubbliche della Regione Lombardia, Pietro Baratono, incaricata di studiare l’implementazione nel sistema degli appalti pubblici delle metodologie BIM ai sensi del comma 13 dell’articolo 23 del nuovo codice dei contratti pubblici.   La delegazione OICE era composta dal Presidente, ing. Gabriele Scicolone, dall’ing. Antonio Vettese - Coordinatore regionale OICE della Lombardia e membro della BIM Task force Efca e del EU BIM Group - e dal Direttore Generale, avv. Andrea Mascolini. Nel corso dell’audizione, il Presidente OICE ha sottolineato la grande importanza del..
      Continua a leggere su Edilportale.com

      Approfondisci...

      Scia 2, Ance: il decreto rischia di creare dubbi e complicazioni

      27/09/2016 – Il decreto “Scia 2” ha bisogno di un maggiore coordinamento con le norme che regolano le procedure per il rilascio dei titoli abilitativi. In caso contrario, anziché semplificare rischia di creare più dubbi e difficoltà applicative. A pensarlo è l’Associazione Nazionale Costruttori Edili (ANCE), che ha raccolto le sue osservazioni in una memoria inviata alle Commissioni Ambiente e Attività Produttive della Camera e Industria e Ambiente del Senato.   Il decreto è all’esame delle Commissioni Parlamentari, che da giovedì svolgeranno un ciclo di audizioni per arrivare ad un parere entro il 2 ottobre. Il testo è inoltre all’ordine del giorno della Conferenza Unificata che, sempre giovedì, dovrà raggiungere un'intesa sui contenuti.   SCIA 2, dubbi sulle procedure degli interventi edilizi Prendendo in considerazione la tabella allegata al decreto, che dovrebbe..
      Continua a leggere su Edilportale.com

      Approfondisci...

      Rating di legalità, nel 2016 le imprese con le 'stellette' aumentano del 39%

      27/09/2016 – Aumentano le imprese interessate ad ottenere il rating di legalità. È quanto emerge dai dati diffusi dall’Autorità Garante della Concorrenza e del mercato, ente che valuta le domande delle imprese e rilascia le stellette.   Nei primi otto mesi del 2016, sono 616 le imprese che hanno ottenuto il rating di legalità. Rispetto al 2015 c’è stato un aumento delle richieste del 30,9% e delle attribuzioni del 39%. Sono inoltre aumentati i casi di conferma (+311,1%) e di incremento del punteggio (+155%).   Dopo i controlli dell’Antitrust, sono state invece bocciate 28 imprese, ritenute non idonee. In tre casi è stato revocato il “bollino” che attesta il comportamento virtuoso.   Rating di legalità, perché cresce l’interesse Ottenere le “stellette”, cioè l’attestazione del rispetto di tutte le norme sulla legalità, i pagamenti tracciabili..
      Continua a leggere su Edilportale.com

      Approfondisci...

      Piccoli Comuni, Realacci: 'La legge sia approvata entro il 2017'

      27/09/2016 – Ieri, in aula alla Camera, è partita la discussione del disegno di legge che stanzia 100 milioni di euro in sette anni per la valorizzazione dei piccoli Comuni.   Il disegno di legge parte dal presupposto che “i 5.585 Piccoli Comuni presenti sul territorio non siano un’eredità del passato, ma una straordinaria occasione per difendere l’identità dei luoghi”; per questo il Presidente della commissione Ambiente della Camera e primo firmatario del testo, Ermete Realacci, spera che si arrivi all’approvazione definitiva per il 2017, Anno nazionale dei Borghi indetto dal Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo.   Valorizzazione piccoli Comuni: le azioni messe in campo Il disegno di legge, che si riferisce ai Comuni con popolazione pari o inferiore a 5.000 abitanti, prevede l’istituzione di un fondo unico per lo sviluppo strutturale, economico e sociale dei piccoli comuni; la..
      Continua a leggere su Edilportale.com

      Approfondisci...