Chi siamo

Nei primi anni '60 il Geom. Domenico Gagliardi apre il suo studio professionale. La qualità e la competenza negli interventi ne determinano immediatamente il successo e lo Studio partecipa ad importanti progetti con interventi e rilevazioni anche in paesi stranieri (Siria). Nel '64 , ad esempio, è una delle società che collaborano alla realizzazione delle misurazioni necessarie allo sviluppo del piano regolatore di Roma. Nel 1994 l'ingresso in azienda del figlio Stefano porta nuovi impulsi e sviluppi all'attività e da studio prevalentemente topografico si trasforma in Studio Tecnico a 360° con tecnologie d'avanguardia e servizi sempre più rapidi e completi. L'azienda, che opera prevalentemente a Roma e nel Lazio, si rivolge a privati, imprese ed enti per aiutarli a trovare le soluzioni più efficaci a risolvere problemi in materia di beni immobili e compravendita di questi.

Lavoro, competenza, disponibilità
è così che Avremo la Vostra Stima.

Promozioni

Planimetrie catastali gratis Pratiche comunali -20%
Planimetrie catastali gratis Planimetrie catastali gratis

Notizie dal mondo dell'edilizia

    • Efficienza energetica, entro il 2050 gli edifici dovranno essere smart e a energia quasi zero

      20/04/2018 - Entro il 2050 gli edifici pubblici e privati costruiti nell’UE dovranno essere a consumo di energia vicino allo zero.   Nella seduta del 17 aprile scorso, il Parlamento europeo ha approvato in via definitiva la revisione  della direttiva 2010/31/UE sulla prestazione energetica nell’edilizia, sulla base di tre direttrici: - obbligo di migliorare la prestazione energetica di edifici nuovi e esistenti; - strategie nazionali di ristrutturazione degli immobili e indicatori d’intelligenza; - sostegno allo sviluppo di infrastrutture di ricarica per veicoli elettrici.   Efficienza energetica da migliorare in edifici nuovi ed esistenti Come noto, il settore edilizio è quello che consuma la maggior parte di energia in Europa, circa il 40% del consumo finale. Il tasso annuo di nuove costruzioni è dell’1%, e il 75% degli edifici europei sono non efficienti da un punto di vista energetico. L’industria edilizia..
      Continua a leggere su Edilportale.com

      Approfondisci...

      Vitruvio anticipa l'incasso a ingegneri e architetti

      20/04/2018 – Dall’accordo tra Inarcassa, cassa di previdenza degli ingegneri e architetti liberi professionisti, CFN, società indipendente di consulenza di corporate finance, e Officine CST, uno dei principali operatori italiani nel settore della gestione e recupero crediti verso la Pubblica Amministrazione, è nato Vitruvio, un servizio che mira ad evitare ai professionisti i problemi derivanti dai ritardati pagamenti.   Vitruvio, come funziona il sistema Il servizio è riservato ai professionisti iscritti ad Inarcassa, ai non iscritti titolari di partita Iva e alle società, che possono vendere i crediti vantati nei confronti della Pubblica Amministrazione per i quali sia stata ottenuta la certificazione sulla piattaforma dei crediti commerciali del Ministero dell’Economia e delle Finanze.   Per utilizzare il servizio, è necessario collegarsi al sito web dedicato e registrarsi indicando se si è un professionista..
      Continua a leggere su Edilportale.com

      Approfondisci...

      Collaudo, CNI: 'tutti i collaudatori devono essere iscritti all'Albo professionale'

      20/04/2018 - “Il Consiglio Nazionale degli Ingegneri ritiene profondamente sbagliata la decisione dell’Assemblea del Consiglio Superiore dei Lavori Pubblici di non inserire il requisito dell’iscrizione all’Albo professionale per i pubblici dipendenti che, a norma dell’art. 102 del Codice Appalti, chiedono di essere iscritti all’Albo dei Collaudatori”.   “Una decisione che, con i nostri rappresentanti nella Commissione relatrice e nell’Assemblea generale, abbiamo contestato anche con esplicito voto contrario. Essa contraddice i più elementari principi di parità di requisiti tra controllore e controllato e sottrae al rispetto di regole deontologiche l’importantissima funzione del collaudatore caratterizzata, oltre che da competenza, anche da terzietà”.   Dopo il parere contrario del Consiglio Nazionale Architetti PPC e di Inarsind, anche gli Ingegneri si esprimono contro questo decreto (il..
      Continua a leggere su Edilportale.com

      Approfondisci...

      BIM ed efficienza energetica per la progettazione delle smart road

      20/04/2018 – Prende vita il programma per la sperimentazione delle smart road. È stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale il DM 28 febbraio 2018 del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti.   Il decreto attua la Legge di Bilancio 2018 che ha autorizzato la sperimentazione su strada delle soluzioni di smart road e di guida connessa e automatica, prevedendo il BIM come metodo di progettazione delle strade del futuro.   Smart road, cosa sono Le smart road rientrano nel programma “Connettere l’Italia” che punta alla riqualificazione del patrimonio infrastrutturale esistente e alla realizzazione di nuove infrastrutture utili e condivise.   Il decreto definisce “smart road” le infrastrutture stradali per le quali è compiuto un processo di trasformazione digitale orientato a introdurre piattaforme di osservazione e monitoraggio del traffico, modelli di elaborazione dei dati e delle informazioni, servizi avanzati..
      Continua a leggere su Edilportale.com

      Approfondisci...
    • ALLPLAN presenta la nuova soluzione BIM Allplan 2018-1

      20/04/2018 - ALLPLAN ha rilasciato la nuova versione della soluzione BIM Allplan 2018-1 per architetti e ingegneri che si occupano della progettazione delle strutture e delle infrastrutture. L’aggiornamento si è concentrato sull’ulteriore miglioramento dell’interfaccia utente e dell’efficienza nel lavoro quotidiano. La nuova versione garantisce agli utenti una produttività ancora maggiore e il miglioramento della qualità di progettazione. “Con questo aggiornamento di Allplan 2018, siamo riusciti nell’intento di continuare a offrire la massima qualità del software, aiutando così i nostri clienti a massimizzare le proprie prestazioni”, spiega Kevin Lea, vicepresidente senior Product Management. “Raccomandiamo ai nostri clienti di eseguire l’aggiornamento alla versione più recente di Allplan in modo da poter sfruttare appieno i vantaggi offerti dal software per il loro lavoro quotidiano.”   Importazione..
      Continua a leggere su Edilportale.com

      Approfondisci...

      Bonus verde, come sfruttare la detrazione per i giardini

      19/04/2018 – Quest’anno chi vuole vivere maggiormente gli spazi esterni e risistemare giardini e aree verdi condominiali può usufruire di una nuova agevolazione: il bonus verde.   SCARICA LA GUIDA DI EDILPORTALE AL BONUS VERDE   Bonus verde: cos’è e quali sono i lavori agevolabili   Il Bonus verde è una detrazione Irpef del 36% sulle spese sostenute nel 2018, introdotta dalla Legge di Bilancio 2018, per interventi di sistemazione a verde di aree scoperte private di edifici esistenti, unità immobiliari, pertinenze o recinzioni.   Per sistemazione a verde si intende la fornitura e messa a dimora di piante o arbusti di qualsiasi genere o tipo, la riqualificazione di tappeti erbosi, con esclusione di quelli utilizzati per uso sportivo con fini di lucro, il restauro e il recupero del verde relativo a giardini di interesse storico e artistico, la realizzazione di coperture a verde, la realizzazione di giardini pensili.   Sono,..
      Continua a leggere su Edilportale.com

      Approfondisci...

      Sicurezza sul lavoro, c'è tempo fino al 31 maggio per candidarsi al Bando Inail

      19/04/2018 – Da oggi e fino al 31 maggio 2018 le imprese interessate all’assegnazione degli oltre 249 milioni di euro di incentivi, previsti dall’Inail per sostenere la realizzazione di progetti di miglioramento della sicurezza nei luoghi di lavoro, potranno inviare la propria candidatura.   Per compilare la domanda d’accesso al Bando Isi 2017 è necessario essere in possesso delle credenziali ai servizi online, che possono essere ottenute effettuando la registrazione sul portale dell’Istituto.    Sicurezza sul lavoro: cosa prevede il Bando Isi 2017 Il bando si rivolge alle imprese, anche individuali, ubicate su tutto il territorio nazionale iscritte alla Camera di commercio industria, artigianato ed agricoltura e, da quest’anno, anche gli Enti del terzo settore.   Le risorse (precisamente 249.406.358,00 euro) sono suddivise in 5 Assi di finanziamento, differenziati in base ai destinatari. I finanziamenti (che..
      Continua a leggere su Edilportale.com

      Approfondisci...

      Codice Appalti, ai commissari di gara compensi fino a 30mila euro

      19/04/2018 – Il meccanismo per il funzionamento delle commissioni giudicatrici negli appalti è quasi completo. È stato pubblicato il DM 12 febbraio 2018, attuativo del Codice Appalti (D.lgs. 50/2016) che definisce i compensi minimi e massimi dei commissari esterni.   Il testo completa le linee guida Anac n. 5, con cui è stato regolato il funzionamento delle commissioni e spiegato ai professionisti per quali opere possono svolgere la funzione di commissario.   All’appello manca ora l’albo dei commissari, previsto dall’articolo 78 del Codice Appalti, che dovrà essere tenuto e gestito dall’Autorità nazionale anticorruzione (Anac).   Codice Appalti, i compensi dei commissari Le Stazioni appaltanti definiscono la misura del compenso in base all’importo e alla complessità dell’appalto. Il compenso deve rientrare nei limiti minimi e massimi contenuti nell’Allegato A al decreto del..
      Continua a leggere su Edilportale.com

      Approfondisci...